La nostra storia

Siamo Mauro e Rossella, professionisti nel settore cinofilo.
Da sempre curiamo l'alimentazione dei nostri cani scegliendo per loro il cibo in maniera oculata ed attenta.
Nel 2014 abbiamo deciso di partecipare ad un convegno sull'alimentazione del cane, con lo spirito di chi aveva tante nozioni, ma non ancora una convinzione precisa. Tra i vari relatori una Veterinaria spiccava su tutti: la D.ssa Silvia Cattani.
Con professionalità e competenza, portava con sé risposte a molti quesiti, oltre alla sua adorabile Memole, dolcissima bovara del bernese e musa ispiratrice dei suoi approfonditi studi.
Dopo l'incontro, iniziò ad introdurci all'alimentazione naturale del cane e ci è parso fin da subito chiaro che l'unica strada per avere un cane sano fosse sapere cosa gli avremmo infilato nella ciotola.
Silvia ci preparò la dieta paleo per i nostri cani. Ci resimo subito conto che lo scoglio più grande nel seguire un'alimentazione simile non fosse la dieta in sè, ma difficoltà nel reperire prodotti di qualità, pratici e sicuri.
Da qui, con lo scopo di mettere alla portata di tutti un'alimentazione sana per il proprio cane, ebbe inizio la nostra avventura.

Cosa ci rende differenti

La nostra attività nasce come laboratorio di trasformazione alimenti per il consumo umano, ciò significa che tutti i nostri prodotti provengono dalla filiera produttiva del consumo umano e che la loro preparazione prevede, di conseguenza, il rispetto scrupoloso di tutte le norme HACCP.HACCP significa “Hazard Analysis and Critical Control Points” ovvero “Analisi Di Rischi e Punti Critici Di Controllo”). Si tratta di un protocollo che tutela il consumatore e garantisce la salubrità degli alimenti, utilizzando gli stessi parametri che vigono nel settore della ristorazione.

Nel nostro laboratorio lavoriamo artigianalmente tutti i nostri prodotti, seguendo la procedura per il confezionamento sottovuoto e per l’abbattimento termico degli alimenti.

Il confezionamento sottovuoto è una moderna tecnica di confezionamento dei prodotti alimentari che prevede l’estrazione dell’aria contenuta nella confezione e successivamente la sua chiusura ermetica. In questo modo l’ossigeno e tutti i contaminanti chimici e batteriologici normalmente presenti nell’aria, come composti inquinanti, batteri e muffe, non possono entrare in contatto diretto con il prodotto. Qualsiasi prodotto alimentare conservato a bassa temperatura in una confezione rarefatta e purificata, mantiene più a lungo le sue qualità e tutto il suo valore nutrizionale.

L’abbattimento termico è una specifica procedura operata per mezzo di un macchinario che consente il raffreddamento rapido degli alimenti: in 240 minuti la temperatura interna dell’alimento scende a -40°. Il freddo indotto rapidamente e la surgelazione del prodotto impedisce ai batteri di proliferare, mantenendo intatte le proprietà organolettiche dell'alimento.

La busta che utilizziamo per il confezionamento dei prodotti è una busta adatta alla cottura degli alimenti. Chi lo desidera può infatti cuocere il prodotto direttamente in busta utilizzando la tecnica della cottura sottovuoto: l’assenza di aria nella busta permette al calore di diffondersi omogeneamente e più rapidamente all’interno degli alimenti, evitando la dispersione di odori e, soprattutto, delle proprietà nutritive. Istruzioni per l’uso: immergere il contenitore in acqua calda (max +121°) a temperatura costante fino a cottura.

Tutte le consegne sono eseguite nel rispetto della catena del freddo.